FRONTIERA 
 Passaggi metropolitani 
 Bergamo, marzo-aprile 2009 

 Frontiera

Frontiera è un progetto realizzato nell’ambito della XXVII edizione di Bergamo Film Meeting, un percorso a più livelli - fra cinema, arti visive e narrazioni - che comprende lungometraggi narrativi all’Auditorium di Piazza Libertà, installazioni video alla Porta S. Agostino e all’Urban Center, progetti site-specific, discussioni, presentazioni di libri e proiezioni.
La Frontiera è una frattura indefinita e invisibile, che continua a creare concrete discriminazioni e passaggi. La metropoli, argomento di quest'anno, è indagata nei suoi aspetti territoriali e antropologici, come uno spazio polverizzato, fisico e mentale, luogo di percorrenza, rete di individualità, dialettica di appartenenza e di rifiuto.

Tutte le informazioni e il programma su www.lafrontiera.net.

 Il catalogo

Frontiera è un catalogo a formato tabloid dedicato alla manifestazione Frontiera. Passaggi metropolitani realizzata in occasione di Bergamo Film Meeting 2009. Documenta un ampio progetto nato dall'intreccio di cinema, arti visive e narrazioni. Il catalogo fissa alcuni dei nodi tematici affrontati dagli autori e dagli artisti coinvolti, costruendo un mosaico di riflessioni appartenenti all'ambito artistico, cinematografico e letterario; approcci differenti contenuti all'interno di una comune cornice dedicata all'immagine della "frontiera".
Ospite d'eccezione Dan Perjovschi artista noto a livello internazionale che ha firmato le quattro pagine interne del catalogo realizzando una serie di disegni sui temi della città, del lavoro, dell'immigraizone, dell'emarginazione e della globalizzazione, nati dopo una visita alla città di Bergamo. Altra presenza importante è l'artista e regista inglese Hannah Collins; in catalogo è presentato Solitude and Company, video in cui l´autrice indaga le forme interne di una fabbrica abbandonata animandola con voci e racconti. Infine, Frontiera presenta l´intervento del giovane artista Filippo Pirini impegnato nell´installazione Rockets e il live media della crew Bergamasterz Plotterflux.

Tutte le informazioni su www.libriaparte.it.

Pagine interne del catalogo
Frontiera Passaggi metropolitani

 Rockets

 

In occasione di Frontiera. Passaggi metropolitani, Filippo Pirini ha presentato l’installazione urbana Rockets: un’opera scultorea composta da 120 razzi realizzati su progetto dello stesso artista che solo per poche ore sono stati disposti a difesa del palazzo dell’Auditorium di Bergamo.

Frutto di una ricerca tecnica e formale intrapresa da alcuni anni dall’autore, Rockets ne ha rappresentato un’ulteriore evoluzione portando in scena una nuova coreografia di oggetti ibridi, come armi giocattolo, nati da un immaginario molteplice, meccanico e fantascientifico.

Tutti i video sul canale Youtube
www.youtube.com/libriapartefrontiera

 
 

 
 
Filippo Pirini durante l'allestimento Rockets davanti all'Auditorium di Piazza della Libertà di Bergamo, le curatrici della sezione Arti Visive Sara Fumagalli e Sara Mazzocchi, durante alcune prove tecniche dell'installazione.

 

Libri Aparte d'artista - www.libriaparte.it