English
Libri
Progetti
 
Chi siamo
Contatti / Newsletter
 
Shop
News
 

 

Libri Aparte
Chi siamo Il progetto e il gruppo
 
 
 

Libri Aparte nasce dall’incontro di idee e competenze nel campo dell’arte contemporanea, del design grafico e della comunicazione visiva.

Non solo un editore d’arte ma una realtà articolata in grado di seguire eventi, mostre, progetti editoriali e di comunicazione curandone la fase progettuale e organizzativa.
Condividiamo con aziende, enti e partner l’interesse a captare gli stimoli offerti dall’arte per rinnovare idee, processi e visioni.

 

Sara Mazzocchi

Si occupa di editoria, arte contemporanea e cinema, creando occasioni di interazione tra questi ambiti di interesse e sviluppandone le possibili connessioni.

Dal 2005 al 2013 è stata curatore della sezione GAMeCinema alla GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, progetto che si occupa dell’intersezione tra le arti visive e il cinema in stretta connessione con la programmazione del museo.

È direttore del festival cinematografico Cinelatino. Nuovi film dall’America Latina, organizzato per Tenaris Dalmine.

Dal 2005 al 2010 ha collaborato con il festival cinematografico Bergamo Film Meeting, partecipando all’organizzazione di alcune rassegne e curando le mostre promosse nell’ambito della manifestazione, come Davide Ferrario. Foto da Galera (marzo 2007, Porta di Sant’Agostino, Bergamo), Chris Marker (marzo 2008, Porta di San’Agostino, Bergamo) e la sezione arti visive di Frontiera (marzo 2009, Porta di Sant’Agostino, Bergamo).

Ha inoltre organizzato come curatore indipendente le mostre Floods. 10 inondazioni per una città (febbraio-marzo 2007, Chiesa di Sant’Agostino, Bergamo, a cura di Gianluca Ranzi, Giovanna Brambilla, Sara Mazzocchi), Tracciabili. Segni di apparenti sparizioni e ritrovamenti (maggio 2011, Porta di Sant’Agostino).

 

Viola Giacometti

Si occupa di editoria, arte contemporanea, disegno e illustrazione.

Laureata al D.A.M.S. Arte di Bologna, si dedica alla attività didattica in qualità di cultrice della materia per la cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea, svolgendo corsi monografici e seminari dedicati all'editoria periodica di ambito artistico, al disegno e al fumetto.

I suoi studi si concentrano attorno alle riviste d’arte dell'Italia del Ventennio, indagando in particolare la loro veste grafica e i diversi progetti iconografici. Nel 2005 pubblica il testo a carattere monografico L’Orto, rivista d’arte e lettere 1931-39 Bologna, edito da CLUEB.

Si dedica allo studio del disegno contemporanea e del fumetto. Collabora con Associazione culturale Mirada di Ravenna, nel coordinamento dell'Ufficio G.A.I. (Giovani artisti Italiani) e nella realizzazioni di alcune mostre dedicate al fumetto: Komikazen, Festival Internazionale del Fumetto di realtà e Cartoline dalla Serbia per il Festival Adriatico Mediterraneo di Ancona 2008.

Dal 2003 partecipa alla redazione di alcune pubblicazioni: il manuale di storia dell’arte Espressioni d’arte della Casa editrice G. D’Anna, il catalogo della mostra Edoardo Devetta, dall’iconismo all’Informale nella Trieste del dopoguerra per il Museo Civico Revoltella di Trieste; in occasione di Komikazen, festival internazionale di fumetto di realtà cura l’apparato biografico e il profilo critico di Nicole Schulman per il catalogo edito da Coniglio Editore (ed. 2005) e la presentazione del progetto editoriale dedicato al romanzo a fumetto della Beccogiallo edizioni (ed. 2006); nel 2007 cura l'esposizione di Filippo Pirini, selezionato per il Concorso del circuito G.A.I. RAM Mostra artisti ravennati, promossa dall'Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Ravenna; nello stesso anno, cura l'installazione Cargo Box, scenografie di viaggio di Nemanja Nikolic presso lo spazio 42 OFF Projectroom della Galleria 42 Contemporanea di Modena; nel 2008 per la mostra Cartoline dalla Serbia cura i testi in mostra dedicati alla Storia del fumetto serbo e agli autori: Aleksandar Zograf Wostok, Mr Stocca, Letac, Sasa Mihajlovic e Maja Veselinovic.

 

&1 lab

Dal 2003 laboratorio di progettazione grafica per la comunicazione visiva fondato Simone Facchinetti e Andrea Salvi.

&1 lab si occupa di consulenza grafica sia per istituzioni che per società private. Realizza loghi e immagini coordinate, siti web, campagne pubblicitarie, allestimenti fieristici, progetti editoriali e multimediali.

Dalla sua fondazione &1 lab privilegia gli ambiti di carattere artistico e culturale, progettando l'immagine coordinata e l'allestimento grafico di mostre quali Biancaneve e il lupo cattivo - Le favole dei fratelli Grimm illustrate da Emanuele Luzzati (GAMeC Bergamo, 2005), realizzando pubblicazioni a supporto delle mostre Quasi tutto di Alighiero Boetti (GAMeC Bergamo, 2004) e War is Over 1945-2005. La libertà dell’arte (GAMeC Bergamo, 2005), e lavorando per associazioni culturali e non. Di pari passo cura la realizzazione di volumi e siti web per diversi artisti e partecipa all'organizzazione e promozione di eventi.

Insieme o separatamente Simone Facchinetti e Andrea Salvi partecipano a concorsi (Best video award, PROG:ME di Rio de Janeiro, 2005; Menzione d'onore alla prima edizione del Macef Award, 2004), mostre (Spaghetti Grafica 2, Triennale di Milano, 2009; Un logo per ANCE, Triennale di Milano, 2005).